Marzo 2016

Sono mamma adottiva di 2 bambini arrivati con l’adozione nazionale, in 2 momenti diversi. Non  posso ringraziare voi direttamente perche’ i miei bambini sono nati a Bergamo, ma devo ringraziare comunque una volontaria dell’ospedale dove è nato il mio secondogenito nel 2011: prematuro alla 27° settimana, grave.

E’ sopravvissuto e sta benissimo grazie (anche e specialmente) a lei, che l’ha coccolato, l’ha seguito con la marsupio terapia, gli ha fatto ascoltare Mozart con gli auricolari, l’ha massaggiato… e chissà quanto altro. Non ho potuto conoscerla ma è sempre nel cuore mio e di mio marito. Anche il mio bambino aveva la sua “valigetta” con vestitini, copertine, peluche, cartoline. Se mio figlio è felice e sta bene è perche’ si è sentito amato dalla nascita (nonostante la rinuncia dei genitori biologici, per la sua nascita difficile e prematura). Vorrei solo portare la mia testimonianza e riconoscenza per i volontari, dovunque operino con amore (ma forse le definizioni giuste sono mamma e papà e nonni  e nonne, anche se solo per poco tempo).
Daniela

Vai all'inizio della pagina

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate,
rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su COOKIES POLICY.