Luglio 2019

Quello che leggete qui è un toccante testo scritto da una nostra volontaria Dharma. L'amore e la gratitudine per aver incontrato suo figlio l'hanno spinta a donare amore ai nostri bambini in ospedale. L'amore, nella sua immensa semplicità, genera sempre amore.   

12 anni che sono arrivata nella tua bellissima martoriata terra.

12 anni che ho fatto quella corsa con i bambini dell'orfanotrofio che gridavano il tuo nome.

 

12 anni che ho soffocato il pianto fra le mani per non spaventarti.

12 anni che ti ho sollevato da quel lettino per dirti quello che sentivo nel cuore da prima che tu nascessi da qualcun'altra, e cioè che IO SONO LA TUA MAMMA. 

In tanti mi chiedono di spiegargli l'adozione...

Ecco adottare vuole dire questo: aspettare qualcuno da chissà dove e chissà quando, ma fare di tutto per incontrarlo perché sai che le vostre vite si appartengono e non lottare per stare insieme sarebbe un enorme insulto all'amore e alla vita. 

Poi... Ad ogni incontro con un figlio adottivo si apre un enorme varco spazio/temporale, e le vite si mescolano e si legano indissolubilmente. E' una magia alla quale ho avuto il privilegio di assistere...

Vai all'inizio della pagina

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate,
rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge.
Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su COOKIES POLICY.